22-06-2010

Lasciatevi guidare dalla comunicazione visiva e dalla segnaletica firmata Arkom

Quando si pensa a un sistema di comunicazione visiva, la prima richiesta è sicuramente la leggibilità.
Arkom è una società giovane, che propone sistemi di segnaletica e comunicazione visiva in grado di soddisfare le moderne esigenze di grandi centri museali, uffici, strutture sanitarie, locali pubblici. Obiettivo quello di fornire non solo oggetti, ma veri e propri complementi di arredamento, integrati nella realtà specifica e sviluppati per rispondere a precise esigenze.
Ruggero Stizzoli, amministratore delegato di Arkom: “Abbiamo cercato di differenziarci rispetto alla concorrenza per la metodologia di approccio al cliente e al progetto. Da un lato lo studio approfondito per la definizione di moduli segnaletici di qualità, dall’altro il servizio di consulenza che offriamo a progettisti e clienti finali per stabilire non solo il progetto di segnaletica, ma anche i flussi ottimali”.
Altro aspetto fondamentale nell’opera di Arkom è la ricerca di mezzi visivi sempre più universali e di facile comprensione. “Il messaggio che i nostri sistemi riproducono – continua Stizzoli – è frutto di anni di sperimentazione semiologica e linguistica. Soprattutto all’interno di strutture pubbliche e spazi espositivi, ci troviamo a dover trasmettere un messaggio a un pubblico eterogeneo e diverso per tradizioni, lingua e cultura. La simbologia, normalmente utilizzata per i messaggi più semplici, richiede comunque una cura e una ricerca che tenga presente sia della leggibilità (utilizzo di colori e formati idonei) sia della comprensione”.
Arkom annovera tra i suoi clienti alcune primarie aziende italiane, tra le quali Poste Italiane, Fiat Auto, Trenitalia, Alitalia, Tiscali, Ministero della Navigazione, Mc Donald Italia, Monte dei Paschi di Siena, Banca Toscana, Credito Italiano, ASL Bologna, Cassa di Risparmio della Provincia di Bolzano, Banca Popolare dell’Alto Adige, Provincia Autonoma di Bolzano, Provincia Autonoma di Trento, Camera di Commercio di Bolzano, Museo Mart di Rovereto.

Per informazioni: Arkom


PHOTO GALLERY